Notizie

Il Movimento Patria Nostra e il Coordinamento Giovanile, "I Giovani Lupi", a difesa degli studenti!

Il M.P.N., come sempre, non lascia inosservate le problematiche sociali che riguardano il popolo da vicino. Questa volta, ad essere interessati sono stati tre studenti, frequentanti il Liceo Scientifico E. Majorana di Isernia, che hanno chiesto aiuto al movimento giovanile ,"I Giovani Lupi", per un'ingiustizia ai loro danni commessa dalla scuola succitata. In particolare, qui riportiamo la testimonianza di una dei tre ragazzi, diplomatasi con 100/100 e lode, a conclusione dell'anno scolastico 2008/2009. La studentessa, come da provvedimento del Ministero della Pubblica Istruzione, aveva diritto ad un premio bonus di euro 650,00, per il risultato ottenuto. A Gennaio 2010 il Liceo affermava di non aver ricevuto i soldi, a lei destinati, dal Ministero, mentre quest'ultimo li aveva già inviati alla scuola, tramite bonifico bancario, nel precedente mese di Dicembre. Recatasi dunque a scuola, nel mese di maggio 2010, per avere l'assegno destinatole, la ragazza è stata oggetto delle derisioni da parte del personale scolastico, sostenendo quest'ultimo che sarebbe spettato al dirigente scolastico dell' istituto stesso decidere se e quando consegnare il premio, appartenentele, invece, di diritto.
Il Liceo Scientifico E. Majorana continua, così, a trattenere denaro altrui, sostenendo l'incapacità di alcuno di prendere provvedimenti a proprio danno.
IL movimento giovanile del M.P.N. chiede, perciò, a nome della ragazza, ma anche degli altri due studenti truffati dalla scuola da loro frequentata e responsabile di appropriazione indebita della somma di euro 1950,00, che i soldi vengano loro immediatamente restituiti e che vengano rispettati i loro diritti, ormai troppo facilmente violabili, in quella che è la decadenza del sistema scolastico odierno.

Giustino D'Uva, responsabile giovanile M.P.N. regione Molise.

Campagna di sensibilizzazione del Movimento Patria Nostra: "dona il sangue e le piastrine! Salviamo una vita...Donami!"

"La donazione di sangue è l'azione di un singolo individuo, agita volontariamente in maniera spontanea o concordata, finalizzata al privarsi di una determinata quantità del proprio sangue o di suoi componenti, affinché venga utilizzata per scopi medici."

Questa è la fredda definizione che alcune inciclopedie danno alla donazione del sangue; ma l'atto compiuto, da un donatore, al momento in cui si reca presso un centro raccolta sangue, non si può racchiudere in questa frase, perchè chi dona, in quel momento non compie una semplice azione , ma effettua un grande gesto d'amore: amore verso il prossimo, amore verso chi soffre, amore verso chi ha bisogno... un semplice gesto, pochi minuti, gratuitamente, TI RENDONO UN EROE perchè si può aiutare a salvare una vita!
Gli Ospedali Italiani hanno bisogno di tanti di Voi, i malati Italiani hanno bisogno di Voi,i bambini hanno bisogno di Voi, Vostri fratelli hanno bisogno di Voi... non possiamo non ascoltare il loro grido di aiuto, non possiamo non aiutarli!
Il Movimento Patria Nostra lancia questo appello: "Salviamo una vita...dona il Sange e le piastrine! Compiamo un gesto d'amore!".
Stamattina alcuni Dirigenti del M.P.N., tra cui il Segretario Nazionale Angelo Mortati e la Coordinatrice Centro Italia Alessandra Morelli, si sono recati al Bambin Gesù di Roma per rispondere a questo grido di aiuto, in settimana altri faranno lo stesso, perchè lo sentiamo come un dovere verso il nostro prossimo.
Ogni giorno, purtroppo, ci sono centinaia di persone che necessitano di trasfusioni, l'impossibilità o il ritardo nel reperire il sangue o le piastrine possono essere letali al ferito o al malato...vogliamo questo? Vogliamo che un nostro fratello muoia perchè non abbiamo voluto tendergli la mano? non credo proprio Siamo Italiani...abbiamo un cuore enoreme! AIUTIAMO A SALVARE UNA VITA DONA IL SANGUE E LE PIASTRINE.

Per informazioni sui centri trasfusionali:

http://www.cri.it/flex/cm/ pages/ServeBLOB.php/L/IT/I DPagina/1 Sito della Croce Rossa
http://www.avis.it/usr_view.php/ID=0 Sito dell AVIS

oppure scrivendo al Movimento Patria Nostra frontesocial@yahoo.it o ad Angelo Mortati Segretario Nazionale M.P.N. (volontario donatore piastrine) angelo.mortati@alice.it
Vi forniremo tutte le informazione necessarie.

Mentre gli altri festeggiavano, Noi Commemoravamo i nostri Martiri...perchè noi non dimentichiamo! di Angelo Mortati

Mentre in Italia molti festeggiavano la "liberazione", noi no! Noi non abbiamo dimenticato chi ha tradito, ma sopratutto, non abbiamo dimenticato chi è morto per l'onore dell'Italia. Oggi al Campo della Memoria di Nettuno i Camerati Angelo Mortati e Fabio Rossi , insieme ad altri Camerati, hanno reso omaggio ai Caduti della R.S.I.! Il Movimento Patria Nostra ha voluto essere presente con i suoi rappresentanti perchè era un atto dovuto nei confronti dei nostri Martiti! Angelo Mortati, Coordinatore del Centro Italia per M.P.N., di ritorno da Nettuno, racconta:" E' stata un esperienza commovente, essere presenti, e nel nostro piccolo aver contribuito a fortificare il ricordo di questi eroi mi riempie il cuore di gioia! Ho voluto portare con me i miei figli per insegnare loro cosa vuol dire amare la propria Patria, perchè è importante che i nostri figli conoscano il valore di quegli uomini e donne che non tradirono neanche di fronte alla morte certa!La Messa in onore dei caduti,la tromba che intona il silenzio, i camerati commossi, le corone di fiori, i discorsi dei presenti, le bandiere dell'Italia, della R.S.I., della X^MAS che sventolano insieme... un ricordo che porterò per sempre nel mio cuore! Mentre ascoltavo il suono della tromba mi tornavano alla mente la storia straziante dei ragazzini di Mario Onesti, La storia di Giuseppina Ghersi, il giovane Rolando Rivi e tutti quei ragazzini uccisi dagli antifascisti e, confesso, che non ho potuto trattenere le lacrime!
Ho guardato il viso dei miei figli e dei camerati Fabio Rossi e Biagio Ehrler, che ho avuto il piacere e l'onore di conoscere oggi dopo aver tanto sentito parlare di lui, e ho visto la stessa commozione sui loro visi. Esiste una parte di Italia che non si sente affatto liberata e che ritiene di non aver nulla da festeggiare, ma solo ricordare il martirio di tanti Italiani, Uomini, Donne e Bambini e riflettere sul dolore che hanno dovuto sopportare le loro famiglie...Io mi onoro di fare parte di questa categoria di Italiani e oggi ho pianto e non festeggiato!
Movimento Patria Nostra oggi, 25 Aprile, non festeggia e ricorda i Caduti della R.S.I., del S.A.F. e tutti i caduti per mano antifascista...per non dimenticare!
Angelo Mortati, Segretario Nazionale Movimento Patria Nostra.

LETTERA CHE INVIEREMO ALLA RAI CONTRO BUSI IN TV!

Sicuramente non è solo merito nostro, ma dopo l'intervento del Segretario Nazionale del Movimento Patria Nostra, Andrea Maluzzi, al Parco giochi di Anguillara Sabazia intervengono i vigili del fuoco! Alcuni giorni fà il Nostro segretario Nazionale aveva segnalato, nel parco giochi del comune, la presenza di un albero pericolante e di uno spuntone di tronco (di un albero precedentemente caduto) che era un serio pericolo per i bambini che accedevano all'area verde. munito di nastro segnaletico Andrea Maluzzi si è recato sul posto e ha segnalato le aree pericolose! "Miracolosamente" dopo pochi giorni sono arrivati i vigili del fuoco e hanno rimosso lo spuntone e potato l'albero pericolante, dichiarando che la sua pericolosità era data solo dal peso dei rami ( noi non siamo pienamente daccordo, l'albero è notevolmente inclinato e a nostro avviso continua ad essere pericolante). Un passo è stato fatto, ma il problema del parco rimane! Molti giochi sono distrutti e pericolanti, le fontanelle sono rotte e arrugginite, addirittura vi è lo sportellino di un contatore del gas completamente aperto! Il tutto rende ii parco di Anguillara Sabazia semi-inutilizzabile! mi preme fare, anche un piccolo accenno allo stato della fermata dell'autobus di via Anguillarese che sta per crollare (anche qui nemmeno l'ombra di una recinzione di sicurezza) con conseguenti possibili rischi per pedoni,autovetture,motociclisti e ciclisti e animali, ma del problema ce ne occuperemo in un altro momento. intanto il Comune di Anguillara Sabazia è stato commissariato, il Movimento Patria Nostra, aspetta la nomina del Commissario, per consegnargli un dossier fotografico sulla pericolosità e lo stato di abbandono del Parco di Anguillara, chiedendo di ripristinare al più presto, un luogo di grande importanza per bambini, ragazzi ed anziani, che utilizzano il Parco giornaliermente specie durante le ore pomeridiane. Viglileremo affinchè la cosa vada a buon fine e non smetteremo di protestare fin quando non verrà messo in sicurezza e consegnato, giustamente attrezzato, al popolo di Anguillara!
MOVIMENTO PATRIA NOSTRA DALLA PARTE DEI BAMBINI..PER LA LORO SICUREZZA E PER TUTELARE LA LORO PRINCIPALE ED IMPORTANTISSIMA ATTIVITA'...IL GIOCO!!! NOBIS!!!

LETTERA CHE INVIEREMO ALLA RAI CONTRO ALDO BUSI ALL'ISOLA DEI FAMOSI! ALTRA INIZIATIVA E NON FINISCE QUI!!!
MOVIMENTO PATRIA NOSTRA

c.a. R.A.I.
UFFICIO POSTA
VIALE MAZZINI

c.a. Redazione “Isola dei famosi”
PRESSO RAI VIALE MAZZINI

p.c. PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA
GIORGIO NAPOLITANO
PIAZZA DEL QUIRINALE

p.c. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO
On. SILVIO BERLUSCONI
PIAZZA COLONNA

p.c. PRESIDENTE DEL SENATO
Sen. RENATO SCHIFANI
Ufficio Posta
PIAZZA DEI CAPRETTARI,79

p.c. PRESIDENTE DELLA CAMERA
On. GIANFRANCO FINI

p.c. MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO
DIPARTIMENTO PER LE COMUNICAZIONI
Largo Pietro di Brazzà

p.c. AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI
FAX 0817507550

Oggetto: Aldo Busi all’Isola dei Famosi.

Questa volta abbiamo toccato veramente il fondo. Non che la televisione italiana sia un modello di virtù e intrattenimento intelligente, ma c’è un limite a tutto, e quel limite si chiama Aldo Busi.
Possiamo sopportare le lacrime facili nella tv del dolore, le scazzottate teatrali in qualche reality o la nudità volgare che troppo spesso ci viene sbattuta in faccia come merce al mercato. Possiamo sopportare che i grandi organizzatori di questo circo che si chiama tv facciano profitto grazie alla più becera idiozia… ma quando si cerca di fare i soldi con i criminale no!
Aldo Busi è questo, un criminale, un apologeta del più ignobile e lurido dei delitti: la pedofilia. Con le sue dichiarazioni ha esaltato e motivato il rapporto tra adulto e bambino, sottolineando la purezza e la bellezza di un contatto –secondo lui- naturale e quasi essenziale, come l’irripetibile atto tra il padre e il suo infante, o le inconfondibili e “innocue carezze” che un adulto può usare verso un tredicenne.
Qui nessuno sta puntando il dito, non ci spingiamo a dichiarare che Aldo Busi sia un pedofilo e abbia commesso veramente ciò che così tenacemente difende, sta di fatto che le sue affermazioni sono inequivocabili e che fanno di Busi un apologeta della pedofilia. Sicuramente lancia un messaggio criminoso che potrebbero spingere le menti più malate a trovare una valida giustificazione ai loro insani istinti.
Aldo Busi deve essere allontanato dalla televisione, e invece oggi è il protagonista di un noto reality RAI la quale si rende complice della follia di Busi, glorificando e premiando un individuo che dovrebbe essere rinchiuso in apposite cliniche sanitarie poiché dannoso per i più piccoli o le menti fragili che non sono in grado di distinguere il bene dal male. Inoltre è spesso protagonista di altre trasmissioni televisive che si occupano di cosa accade nell’Isola dei Famosi, mettendo in primo piano in fascia protetta quest’individuo!
Senza voler nemmeno fare accenno a tutte le sconcerie e allusioni sessuali fatte dal Sig. Busi durante la trasmissione serale, mentre davanti alla TV vi erano migliaia di bambini!
Siamo indignati e chiediamo che venga escluso immediatamente dalla trasmissione e che lo staff dell’Isola chieda scusa a tutti gli Italiani, che da settimane stanno protestando contro questa situazione e che come risposta hanno visto cancellare (censurate) le proteste sul forum ufficiale del programma e l’impossibilità ad inviare direttamente e-mail di protesta sul e-mail ufficiale perché bloccata dal gestore!
Il Nostro Movimento, insieme ad altri Movimenti e Associazioni, nonché singoli individui, si riserva di iniziare una serie di proteste contro la succitata trasmissione.
NO AI PEDOFILI IN TV! NO AD ALDO BUSI! CHI LO DIFENDE E PROTEGGE E’ SUO COMPLICE! TUTELIAMO I BAMBINI!

Movimento Patria Nostra
(noi amiamo l’Italia!)
Il Direttivo Nazionale


E NON FINISCE QUI!!!

SIT-IN DI PROTESTA DAVANTI LA RAI DI VIALE MAZZINI CONTRO BUSI ALL'ISOLA DEI FAMOSI!

Purtroppo, come avviene sempre, a rispondere si all'invito a partecipare alle manifestazioni su FB siete in tantissimi, poi alla fine, chi realmente viene sono pochissimi! Oggi il Movimento PAtria Nostra (noi amiamo l'Italia!) si è ritrovato davanti ai cancelli della RAI per protestare contro la presenza di ALDO BUSI al programma RAI "l'Isola dei Famosi"! A rispondere presente sono stati un ottantina di utenti FB, in realta davanti la RAI eravamo in pochissimi! Comunque, siamo soddisfatti lo stesso e ringraziamo i pochi temerari che sono venuti a darci man forte! eravamo pochi ma uniti e determinati! Mi permetto di dire: "Coraggiosi", perchè abbiamo avuto il coraggio di dire a gran voce: " NO A BUSI!" e lo abbiamo fatto nel concreto, non su Face Book, siamo andati ai cancelli RAI e lo abbiamo fatto realmente! Siamo andati anche contro la Questura, che voleva impedirci di distibuire i volantini, in quanto, in contemporanea c'era una manifestazione (anche loro poche decine) di appartenenti ad Italia dei Valori, che manifestavano contro Berlusconi ( intercettazioni sulla questione pressioni vertici RAI)! e, come accade sempre, l'autorizzazione è stata data a loro e non a noi e ci è stato comunicato alle 10.30 quando eravamo già in viaggio verso Viale Mazzini, ma questo non ci ha fermato, alle 12.00 eravamo lì con i nostri volantini, la nostra voce e sopratutto le nostre facce! Sicuramente la RAI non ascolterà la nostra lamentela, tantè che già oggi su RAI due c'era una trasmissione (l'Italia sul due mi sembra) che parlava e inneggiava al poeta e uomo di cultura "Busi"! ma non avevamo dubbi e, sicuramente, non ci fermeremo a questo sit-in iniziale! continueremo a protestare e a farci sentire! noi paghiamo il canone RAI, noi finanziamo l'Isola dei Famosi! Noi non vogliamo pedofili ed istigatori alla pedofilia in TV! il loro posto è in galera!!!! il Movimento Patria Nostra non si ferma e continua la sua lotta! NO-A-BUSI in TV!!!
NOBIS!

n.b. ringrazio i tanti camerati che impossibilitati a venire ci hanno comunque incoraggiato e sostenuto nell'iniziativa!!!

NO A BUSI IN TV!

Questa volta abbiamo toccato veramente il fondo. Non che la televisione italiana sia un modello di virtù e intrattenimento intelligente, ma c’è un limite a tutto, e quel limite si chiama Aldo Busi.
Posso sopportare le lacrime facili nella tv del dolore, le scazzottate teatrali in qualche reality o la nudità volgare che troppo spesso ci viene sbattuta in faccia come merce al mercato. Posso sopportare che i grandi organizzatori di questo circo che si chiama tv facciano profitto grazie alla più becera idiozia… ma quando si cerca di fare i soldi con i criminale no.
Aldo Busi è questo, un criminale, un apologeta del più ignobile e lurido dei delitti: la pedofilia. Con le sue dichiarazioni ha esaltato e motivato il rapporto tra adulto e bambino, sottolineando la purezza e la bellezza di un contatto –secondo lui- naturale e quasi essenziale, come l’irripetibile atto tra il padre e il suo infante, o le inconfondibili e “innocue carezze” che un adulto può usare verso un tredicenne.
Qui nessuno sta puntando il dito, io non mi spingo a dichiarare che Aldo Busi sia un pedofilo e abbia commesso veramente ciò che così tenacemente difende, sta di fatto che le sue affermazioni sono inequivocabili e che fanno di Busi un apologeta della pedofilia. Sicuramente lancia un messaggio criminoso che potrebbero spingere le menti più malate a trovare una valida giustificazione ai loro insani istinti.
Aldo Busi deve essere allontanato dalla televisione, e invece oggi è il protagonista di un noto reality RAI la quale si rende complice della follia di Busi, glorificando e premiando un individuo che dovrebbe essere rinchiuso in apposite cliniche sanitarie poiché dannoso per i più piccoli o le menti fragili che non sono in grado di distinguere il bene dal male.
È per questo che il Movimento Patria Nostra lunedì 15 Marzo alle ore 12 sarà sotto la sede RAI di viale Mazzini a Roma a contestare la presenza di Aldo Busi in televisione.
Tutti coloro che sono indignati contro questo personaggio e le sue ignobili dichiarazioni sono invitati a partecipare alla protesta e gridare tutto il loro disprezzo ai responsabili di questa ingiustificabile presenza.
NO AI PEDOFILI IN TV! NO AD ALDO BUSI!
http://www.facebook.com/event.php?eid=386042918133#wall_posts

Massimo Valeriano Frisari
Dirigente Nazionale e Segretario Regionale Lazio di Movimento Patria Nostra

MOVIMENTO “PATRIA NOSTRA” CHIEDE LO STOP ALL’ACQUISTO DEI PRODOTTI CINESI!

ROMA – Con l’indicazione «carne profumata» la pietanza a base di cani e gatti viene servita spesso e volentieri come specialità in Cina. La Corea del Sud aveva invece pensato lo scorso anno di legalizzare le macellazioni di cani. La carne di gatto, sopratutto, è ritenuta una vera e propria specialità nel sud del Paese. Ciò ha provocato mal di pancia agli ambientalisti che negli anni hanno protestato con blocchi stradali e fermato i viaggi su camion di migliaia di cani e gatti destinati alle grandi macellerie delle città. Utilizzata spesso in passato come un rimedio nelle situazioni di penuria alimentare, è stata in seguito apprezzata per il supposto beneficio alla circolazione del sangue e all’energia Yang, fino a diventare un piatto ricercato. (dal Corriere della Sera).
Il Governo Cinese stà pensando ad un disegno di legge, il primo e unico nel suo genere nella Repubblica popolare, intende infatti vietare il consumo e il commercio di carne di gatto e cane. Pena la reclusione. Chiaramente questo disegne di legge è stato pensato in seguito alle dimostranze da parte dei paesi occidentali che hanno vietato l’importazione, nei loro confini, di carne di cane e gatto, nonchè alle continue proteste degli ambientalisti.Il procuratore e ricercatore dell’Accademia delle scienze sociali Chang Jiwen ha cercato di rassicurare spiegando al quotidiano China Daily che «la legge non influenzerà le abitudini delle persone, visto che sono pochi coloro che ancora mangiano carne di gatto o cane». Oltretutto, la nuova legge aiuterebbe a revocare le limitazioni commerciali di molti prodotti animali dalla Cina. «I paesi occidentali, che hanno vietato le importazioni dalla Cina, fanno sempre riferimento al trattamento disumano verso gli animali», ha aggiunto Chang che ha, inoltre, spiegato di essere convinto che il Congresso possa approvare la legge entro qualche anno. Tuttavia, le opinioni tra la gente sono discordanti: «Sono stato sommerso da centinaia di mail e telefonate, la maggior parte d’accordo con la nuova legge», ha sottolineato il procuratore. Le sue affermazioni si scontrano però con un recente sondaggio online per il quale il 63,2 per cento degli oltre 23.000 partecipanti ritiene «inopportuna» una simile legge. Nei vari blog e social network i contrari rivendicano poi la tesi che la carne di cane è un «piatto tradizionale» in Cina, consumato anche in altri Paesi asiatici. Inoltre, i tanti cani e gatti randagi che popolano le città costituiscono un problema a cui trovare rimedio: «Distruggono giardini e i loro versi disturbano – catturarli e mangiarli garantirebbe a molti cittadini notti tranquille».
Più che mossa da uno spirito animalista sorge il dubbio che la legge, se mai sarà approvata (i cinesi sono in maggioranza contrari) corrisponda a un’esigenza economica. Noi non mangiamo più il cane e voi europei non boicottate i nostri prodotti. Antica saggezza cinese.
Noi Italiani sappiamo che anche in Italia è uso, da parte della popolazione cinese residente nel nostro paese, fare uso di carne di cane e gatto, animali spesso catturati per strada (randagi) uccisi e macellati in modo disumano secondo alcuni animalisti: ” scuoiati ancora vivi!”.
Questa situazione, inaccettabile, unite ad altre situazioni più o meno gravi ( come l’arrivo in Italia di prodotti taroccati con falsi marchi MADE IN ITALY, l’arrivo in Italia di giocatoli e cosmetici con marchi di Garanzia CEE falsi… argomenti su cui non mi dilungherò altrimenti mi occorrerebbero centinaia di note!!!).
NOI DEL MOVIMENTO PATRIA NOSTRA (noi amiamo l’Italia!) – chiediamo al governo Italiano l’immediato blocco dei prodotti provenienti dalla Cina e il controllo a tappeto nei ristoranti (ci vorrebbe un altra nota per la qualità e l’igieni di questi locali!) e nelle comunità cinesi per costatare la qualità e la tipologia di carne utilizzata, Chiediamo al Popolo Italiano di non utilizzare prodotti cinesi o prodoti italiani realizzati in Cina (tra l’altro con lo sfruttamento di manodopera minorile…)! Siamo pronti a mobilitarci per protestare affinchè, nel NOSTRO AMATO PAESE, non accadano fatti di tale gravità! A breve organizzeremo delle iniziative in tal senso chiedendo la collabborazione di altri movimenti ed associazioni che hanno a cuore gli animali, ma anche l’integrità morale del nostro Paese! NOBIS!

Direttivo Movimento Patria Nostra (Noi Amiamo l’Italia)
PER ADERIRE ATTIVAMENTE ALLA NOSTRA PROSSIMA PROTESTA PUBBLICA VI INVITO A CONTATTARMI AL 3275727212 ANDREA MALUZZI Segretario Nazionale Patria Nostra (noi amiamo l’Italia!).

LA GIUNGLA INCONTROLLATA DEGLI ASILI NIDO ITALIANI

Questa nota ha l'unico scopo di informare sulle difficoltà oggettive da parte dei genitori nonchè contribuenti Italiani di poter usufruire di un servizio che lo stato Italiano dovrebbe garantire in primis ai cittadini Italiani,ma che per tutta una serie di cavilli e leggine non avviene quasi mai.
Questa è la mia storia: Mia figlia Maria(nome di fantasia) 2 anni compiuti a gennaio,non è mai stata ammessa all'asilo nido,sia nella sezione lattanti che nella sezione semidivezzi di un comune della provincia di Roma.Nella prima iscrizione nonostante il nucleo familiare fosse composto da 5 persone,tutte regolarmente residenti nel comune,nonostante un'altro figlio regolarmente iscritto alla scuola dell'obbligo,nonostante un reddito dichiarato pro capite non superiore a 10500 euro annui in quanto entrambe i genitori siano lavoratori con contratti di precariato,nonostante nello stato di famiglia ci sia una persona invalida non abilitata al lavoro e over 65,il punteggio raggiunto in tutte due gli anni di tentata iscrizione non ha mai superato i 15 punti in graduatoria.Piu volte feci delle rimostranze agli organi competenti e piu volte feci notare che nella maggior parte dei casi le persone che avevano l'accettazione nelle liste di ammissione erano per la gran parte o cittadini stranieri che figuravano disoccupati e privi di reddito(e già qui mi domandavo,ma se sei privo di reddito,come ti mantieni) o cittadini del comune,Italiani che tutto avevano meno che un reddito dimostrabile pro capite non superiore a 10500 euro.Le risposte degli incaricati comunali come sempre evasive e poco chiare mi furono piu di una volta date senza una logica come a dire che le graduatorie venivano stilate non in base alle reali esigenze e ai reali requisiti di ammissione,ma bensi ad una forma di politica comunale mirata all'inserimento lavorativo sul territorio comunale degli immigrati.mentre nel caso degli Italiani ci fosse una specifica (io la chiamo) classifica di serie A o serie B,in quanto se eri un nato di quel paese avevi dei requisiti,se invece eri solo un residente i requisiti cambiavano.Ora io dico,e l'ho specificato anche a loro del comune,io non sono ne di serie A ne di serie B,io sono ITALIANO e voglio essere trattato da ITALIANO,nonchè da contribuente.Finora sono state inutili le proteste sia al consiglio comunale nella persona del sindaco e nella persona dell'assessore alle politiche sociali,nessuna risposta nessun intervento,in parole povere una piccola e impenetrabile casta chiusa. A breve procederò ad avviare se necessario una forma di protesta e se necessario sarà una protesta esemplare,io sono Italiano e tanti come me mamme e papà che non possono andare a lavorare perchè un bimbo/a di 2 anni richiede tempo vicinanza e impegno,credo meritino attenzione e rispetto da parte delle Istituzioni.
Invito chiunque abbia la mia stessa problematica,anche se con caratteristiche diverse a contattarmi,oltre che per solidarità,sopratutto per intraprendere una iniziativa comune atta a sensibilizzare gli organi competenti.
Andrea Maluzzi Segr.naz. MOVIMENTO PATRIA NOSTRA(noi amiamo l'Italia)

N.B

Valutazione Ministero della Pubblica Istruzione e della Ricerca Scientifica.

La presenza degli alunni di origine straniera, in progressivo aumento negli ultimi anni, è un dato strutturale del nostro sistema scolastico. L’Italia ha scelto, fin dall’inizio, la piena integrazione di tutti nella scuola, e l’educazione interculturale come dimensione trasversale e come sfondo integratore che accomuna tutte le discipline e tutti gli insegnanti. La scelta di questo orizzonte culturale, insieme al ricco e variegato patrimonio di progetti organizzativi e didattici costruiti e verificati sul campo dalla scuola dell’autonomia, concorrono a definire una possibile via italiana all’integrazione.

La dritta

Il tuo sito senza pubblicità?

Puoi con JimdoPro e JimdoBusiness!